Prova penetrometrica statica meccanica (CPT = Cone Penetration Test) consiste nell’infiggere a pressione nel terreno una punta conica misurando separatamente ma con continuità lo sforzo necessario per la penetrazione della punta e l’adesione terreno- acciaio di un manicotto portato al di sopra della punta.
La prova penetrometrica con punta elettrica (CPTU) differisce dalla CPT per la punta munita di settore poroso e relativo trasduttore (piezocono) con cui viene in aggiunta misurata anche la pressione nei pori corrispondente al livello idrostatico ed allo sforzo conseguente alla penetrazione nel terreno.

 

Strumentazione in dotazione:
PENETROMETRO STATICO OLANDESE da 20 tonnellate (cioè con sforzo di infissione delle aste pari a 20 t), a spinta idraulica montato su autoveicolo per uso speciale BREMACH FR GR 353V.

L’indagine è di tipo qualitativo ma restituisce una serie di dati interpretativi teorici e sperimentali, per cui e’ possibile risalire ai parametri geotecnici indicativi.

 

 

 Statico_2007   Penetrometro statico olandese